Che Stress…!!! Strategie di adattamento allo stress nella vita quotidiana

Scrissi quest’articolo qualche tempo fa, ma credo sia sempre attuale in particolar modo in questo periodo. Buona lettura!

ilpensierononlineare

“ Mi sveglio la mattina ripetutamente alla stessa ora… Sveglia alle 6 del mattino, prima di tutti in casa, vado in bagno a lavarmi, mi vesto, preparo la colazione per i bambini, faccio il caffè. Metto in ordine. Poi chiamo tutti, aiuto i bambini a prepararsi per la scuola. Accompagno tutti a scuola, cerco di fare in fretta perché quando scendo di casa becco spesso traffico e sono costantemente in ritardo. Faccio a gara con altri genitori per parcheggiare fuori scuola, mi arrabbio e urlo in auto. Poi di corsa prendo i bimbi e li accompagno all’ingresso, corsa in auto e vado a lavoro. Non guardo l’orologio, ma mi rendo conto di aver fatto tardi quando sento bofonchiare qualcosa dal mio responsabile in ufficio che con aria stizzita e arrogante mi fa notare che l’ufficio apre alle 8:30 e non alle 9. Così inizia la mia giornata tipo e continua…

View original post 889 altre parole

4 pensieri su “Che Stress…!!! Strategie di adattamento allo stress nella vita quotidiana

  1. minghina55

    Caro il mio dottore, quello di cui sopra l’ho fatto per ben 42 anni. Adesso che mi godo la pensione non riesco mai a pensare al mio di stress ma a quello che imponevo ai miei poveri bambini che mi tiravo dietro sempre di corsa e li parcheggiavo prestissimo all’asilo perchè’ anch’io dovevo arrivare al lavoro alle 8,00. Che dire la bilancia ha due piatti uno con l’autonomia e il bisogno della donna che lavora ma sull’altro pesa la nostalgia e il dolore di non aver potuto godere in pieno dei propri figli quando erano piccoli….e, purtroppo quello è un tempo che non ritorna più.

    Piace a 4 people

    Rispondi
  2. maxilpoeta

    direi che le situazioni stressanti non mancano mai nella vita di tutti i giorni, a partire dal traffico impazzito a tutto il resto, fra cui la mancanza cronica di parcheggi nelle nostre città. A questi problemi sempre presenti, si è aggiunta la pandemia, con divieti, regole nuove da rispettare e tutto il resto. Diciamo che la resilienza di cui parli è un bell’esercizio da mettere in pratica, dovrebbero fare dei corsi alla tv in tal senso… 😉
    Bell’articolo, sempre attuale… 😉

    Piace a 1 persona

    Rispondi
    1. Gennaro Autore articolo

      Ciao Max, grazie! Si, in effetti spesso gli eventi quotidiani in generale, mettono a dura prova la nostra tenuta emotiva e lo stress aumenta. Per fortuna abbiamo tante risorse personali per fronteggiare finanche lo stress traumatizzante della pandemia. Insomma bisogna resistere e non spezzarsi. P.s. magari avessero chiamato regolarmente Psicologi e Psicoterapeuti in tv .

      Piace a 1 persona

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...