1..2..3.. “Liberi tutti!”

Immagine Personale :” Non ho mai smesso di giocare”.

“È nel giocare e soltanto mentre gioca che l’individuo, bambino o adulto, è in grado di essere creativo  e di fare uso dell’intera personalità, ed è solo nell’ essere creativo che l’individuo scopre il sé.”

Donald Winnicott, pediatra, psichiatra.

Credo sia importante, anche da adulti, considerare la possibilità di abbandonarsi al gioco e alla creatività.. nella sua accezione più pura e immediata del termine.

“Finisce bene quel che comincia male”

Dott.ssa Giusy Di Maio

20 pensieri su “1..2..3.. “Liberi tutti!”

    1. Giusy Autore articolo

      I soldatini.. che cosa meravigliosa! Il gioco è un proiettivo per eccellenza, infatti in terapia è un potente strumento di indagine del mondo interno. Gioca se ti va.. anche nella mente, anche con le parole😉.. so che nell’epoca attuale non c’è tempo.. non c’è spazio e sembra tutto così infantile, tuttavia, talvolta.. piccole quote di infantilismo salvano.. eccome! Buona giornata 😊

      Piace a 2 people

      Rispondi
    2. Gennaro

      Io avevo tanti soldatini da piccolo, probabilmente era uno dei miei giochi preferiti e non ti nascondo che piacerebbe anche a me tornare a giocarci. Quando ero adolescente ho provato a sostituirli con il Risiko, con risultati soddisfacenti, ma sempre con un pizzico di malinconia.

      Piace a 2 people

      Rispondi
  1. minghina55

    E allora giù la maschera, io a 65 anni amo tanto le bambole, le biglie di vetro il lego chiaramente non ci gioco ma questi oggetti suscitano in me una serenità d’animo forse legata a tanti momenti belli e spensierati di una vita passata😊 sono oggetti che comunque mi piace possedere e ogni tanto accarezzarli.

    Piace a 2 people

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      Ciao! sono molto felice che il mio piccolo pensiero ti abbia riportato ad un’altra bellissima frase. Concordo anche con il caro Bernard Show 🙂 grazie mille per aver espresso la tua opinione. Buon fine settimana anche a te 🙂

      Piace a 2 people

      Rispondi
  2. Pingback: Nu înceta să te joci! – Fericirea dintr-o clipă

  3. rosadangelo

    Seguo il vostro blog già da un po’ di tempo, lo trovo ricco di spunti per riflettere. Approfitto per ringraziare e congratularmi per il vostro lavoro.
    Il Gioco. Un argomento che mi interessa molto, spero vogliate approfondire questo tema con ulteriori riflessioni.

    Piace a 2 people

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      Ciao Rosa e grazie di cuore per il tuo feedback. Sono felice che il gioco stia riscontrando così tanto interesse. A tal proposito ho già in programma un approfondimento un pò più strutturato sulla “tecnica”, visto che è uno dei campi di indagine che prediligo. Grazie ancora. buona giornata 🙂

      Piace a 2 people

      Rispondi
  4. maxilpoeta

    è sempre importante anche da adulti trovare il modo per scherzare, per sdrammatizzare gli eventi, anche se troppo spesso si trova in questi frangenti di spontaneità umana anche della leggerezza sociale, e quel liberi tutti del titolo mi fa venire in mente quando i colori delle Regioni mutano e tutti si credono di poter fare quello che vogliono, come è accaduto la scorsa estate, con le conseguenze che stiamo vivendo ora…
    Buon sabato… 😉

    Piace a 2 people

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...