Mare.

Immagine Personale.

“Son nato a Napoli.. perciò mi piace il mare..”

Cantava Pino Daniele. Il mare per me è sempre stato fondamentale. Non potrei concepire un mondo che non sia circondato da una distesa d’acqua; tutte le città che preferiscono hanno qualcosa in comune con l’acqua.. che sia il più ampio mare o un fiume che le attraversa: senza acqua non so stare.

Riflettevo mentre asciugavo i capelli, su quanto mare ci sia spesso stato tra me e le persone. Il mare connette, rende possibile l’unione e separa.

II mare fa viaggiare.. fa andare in vacanza.. è pieno di sogni e possibilità: sa di enigma pertanto di infinito.

L’acqua trova sempre un modo.. scorre anche se viene bloccata.. mal che vada crea un ingorgo e trovata la via di sfogo, cede alla sua irruenza.

Il mare sa essere sereno e pacifico.. beato.. quieto..

Il mare sa essere aggressivo e impetuoso; sa assumere mille sfumature dello stesso colore di base. Il mare sa chi è.

Tanto mare mi ha spesso diviso dalle persone; tanto mare ha saputo connettermi alle persone. Migliaia di onde e pensieri si sono fusi e confusi nel marasma della schiuma cerebrale che mi porto dietro.

Il mare manca anche se è lì e ti guarda..

Il suono delle onde, resta per me, il più bello mai ascoltato.. prima di lui.. solo un altro suono…

Mal di te https://www.youtube.com/watch?v=FGSlO5Ph6es

“Finisce bene quel che comincia male”.

Dott.ssa Giusy Di Maio.

56 pensieri su “Mare.

      1. Giusy Autore articolo

        Il mio “momento perfetto”. Il mare, i pensieri, ricordi e fantasia mescolati e spalmati tra le onde che si perdono nel cielo trasportati tra gli striduli versi di uccelli marinai.. come me.. come il mio errare.. . 😀 si ma.. io ora devo andare a mare 😀 come facciamo?

        Piace a 1 persona

    1. Giusy Autore articolo

      Come darti torto!😊 personalmente invidio molto chi vive sulle isole.. l’idea di avere mare e vegetazione intorno mi affascina e ogni volta che vado su un’isola e poi devo andare via.. è sempre una tragedia 😅 buona serata 😊

      Piace a 1 persona

      Rispondi
  1. minghina55

    Delicato e interessante l’articolo, bellissima la canzone di Pino Daniele. Come si può pensare a una vita senza la compagnia del mare, lo sciabordio delle onde i colori cangianti tante volte al giorno, anche quando è incazzato riesce a placare le nostre più profonde frustrazioni partecipando ai nostri ricordi emozioni tutto ciò che è impresso nel nostro cuore e nella nostra mente, d’altronde l’essere umano fino a quando non viene al mondo è beatamente e caldamente protetto dall’acqua; oserei dire la fonte della vita. Rispettiamolo di più questo caro mare💧

    Piace a 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...