Cambiare.

Fonte Immagine Google.

“Tutti abbiamo paura di cambiare. Una delle principali ragioni della resistenza a comprendere, è la paura del cambiamento: se veramente mi permetto di capire un’altra persona, posso essere cambiato da quanto comprendo”.

Carl Rogers.

Non voglio capire te perché in realtà, non voglio capire me. Entrare in relazione apre alle mie mancanze, ai miei dubbi, alla possibilità per me di cambiare uscendo da ciò che è “il noto, il conosciuto”.

Dott.ssa Giusy Di Maio.

23 pensieri su “Cambiare.

  1. maxilpoeta

    i cambiamenti portano sempre stress, e non sempre siamo pronti ad affrontarli. Da giovani si è disposti a tutto, o quasi, poi col passare degli anno a mio avviso si rimane sempre più legati alle proprie abitudini, magari belle, e difficilmente si è disposti a fare grandi cambiamenti. Quasi tutte le persone che conosco concordano su questa linea.

    Piace a 1 persona

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      sai su questo punto ho visto opinioni discordanti.. specie col passare del tempo. mi è capitato spesso di conoscere persone giovani così insicure da non riuscire a modificare neanche una piccolissima abitudine.. o di converso persone adulte cui ormai “non ho niente da perdere, ci provo”. Dipende sempre un pò dai propri desideri.. bisogni.. aspettative..
      🙂

      Piace a 1 persona

      Rispondi
      1. maxilpoeta

        Beh si ogni caso è a se, ci sono anche persone mature disposte a cambiar vita perché magari non sono soddisfatte di ciò che hanno vissuto fino a quel momento. Per contro, è vero, molti giovani d’oggi dormono sugli allori e non muoverebbero un dito per cambiare la vita che stanno facendo…😉

        Piace a 1 persona

  2. anthony7119

    “LE CHANGEMENT”
    Lorsque l’on meurt ou que l’on souffre d’une horrible perte nous traversons tous 5 étapes de la peine.
    (étape 1 : le déni)
    On passe par le déni car la perte n’est pas envisageable, on ne peut imaginer que c’est réel.
    (étape 2 : la colère)
    On s’énerve contre tout le monde, contre les survivants, contre nous-même.
    (étape 3 : la négociation)
    Puis on trouve un arrangement, on supplie, on implore, on offre tout ce qu’on a, on offre nos propres âmes en échange d’un jour de plus.
    (étape 4 : la dépression)
    Quand les négociations échouent la colère est difficile à contenir, on tombe dans la dépression, le désespoir, jusqu’à ce qu’on accepte finalement que l’on a tout tenté.
    (étape 5 : l’acceptation)
    On abandonne. On abandonne et on accepte.
    Le chagrin peut être une chose que l’on a en commun mais il est différent pour tout le monde. Il n’y a pas que la mort dont on fait le deuil, de la vie, d’une perte, d’un changement. Et on se demande pourquoi !
    C’est ça le changement…Oui c’est ça !
    Grey’s Anatomy
    Bonne nuit ma petite Giusy
    Ton vieil ami Robert ahahahahahahahah…

    Piace a 1 persona

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      bonjour Tony, ce qui est bien avec les relations humaines c’est qu’elles vous font réfléchir..
      en fait, il y a une différence entre détruire et modifier, quand vous détruisez vous avez une attitude négative parce que “vous gâchez tout, détruisez avec violence”, quand, au contraire, vous changez et modifiez quelque chose, c’est comme si vous preniez les morceaux d’un objet déjà existant et leur donniez un nouvel emplacement..
      le changement est vital, détruire est mortel.
      passe une bonne semaine

      Piace a 1 persona

      Rispondi
  3. minghina55

    Quando si ha un’età matura si è abituati a pensare, agire, comportarsi e confrontarsi sempre allo stesso modo, è vero c’è il timore dei cambiamenti, barattare il certo per l’incerto non lo si accetta, ma quando gli eventi cominciano a massacrarti, quando hai finito tutta la comprensione, la dedizione, la sopportazione e allora sì che o si cambia o si cambia!

    Piace a 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...