28 pensieri su “Disturbo Narcisistico di Personalità.

  1. Stefano Ligorio

    Complimenti Giusy per questo articolo dal contenuto molto attuale, ed esposto in maniera chiara e concisa.
    Pienamente d’accordo anche sull’abuso -dettato da mera ignoranza…, ma anche, talvolta, da palese ‘malafede’- che, odiernamente, taluni (come hai precisamente detto tu, specie sui social…) ‘osano’ fare per giustificare il fallimento di un rapporto di coppia volendolo imputare, con ogni esagerazioni di sorta e ad ogni costo, all’altro…
    La verità, a modesto parere di uno che ha fatto della psicologia, e della conoscenza interiore, ragion di vita, è che molto spesso voler, non obiettivamente e non oggettivamente (quando, ovviamente, di questo trattasi) addossare, a tutti i costi, colpe solo all’altro, potrebbe far emergere un disturbo di personalità (‘vittimismo cronico e/o sindrome di deresponsabilizzazione’) proprio (o almeno anche) nell’accusatore…
    Credo, infatti, che equilibrio, obiettività, e oggettività, delle proprie idee, convinzioni, e credenze, assumendosi sempre, dunque, le proprie reali responsabilità in ogni cosa, sia l’unico vero parametro valutativo, in tal senso, chiarificatore…
    Una buona giornata e un buon lavoro.

    Piace a 3 people

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      Ciao Stefano, grazie mille per aver apprezzato il post. Da clinica trovo frustrante ciò che talvolta sento – specie in determinate piattaforme- usando a sproposito termini che celano , invece, una specifica psicopatologia e sofferenza. La strada sarà ancora lunga ma fare sana prevenzione cercando di presentare (seppur in maniera semplice) queste forme di disagio psicologico, mi sembra una delle strade migliori da percorrere.
      Grazie ancora, ti auguro una buona giornata 🙂

      Piace a 2 people

      Rispondi
      1. Stefano Ligorio

        Grazie a te, in quanto è sempre un piacere leggere i vostri articoli (anche di Gennaro, dunque).
        A proposito credo di avere per errore, nel mio commento precedente, scritto ‘disturbo’ anziché ‘sindrome’ di deresponsabilizzazione, purtroppo con il cellulare gli errori ortografici sono alla portata di mano, ed essendo un commento su un altrui articolo non è possibile successivamente modificarlo…😃
        Per cui per amor di ‘precisione’ se puoi modificalo tu su quel punto…🙂🙂
        Grazie e scusami…😄😄

        Piace a 1 persona

  2. anthony7119

    OOooooh ma petite Giusy, ici on appelle ce genre de personne, “le pervers narcissique”, c’est tout ce que je déteste !
    C’est terrible ce trouble là, surtout pour les autres, cet à dire la personne qui vit avec ce genre de personnage.
    Gros bisous mon amie de Naples hihihih

    Piace a 3 people

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      Ciao mon ami français :-p ce trouble est très ennuyeux mais souvent le terme est abusé dans les relations. dans les relations, nous fusionnons et si cette fusion n’a pas lieu, en restant séparés et non mélangés, la faute ne doit pas nécessairement être d’un homme ou d’une femme narcissique. Je pense que je me suis exprimé clairement. 😀 bbiiisooouusss Tony 😉

      Piace a 1 persona

      Rispondi
  3. maxilpoeta

    un problema che secondo me interessa anche più dell’1% della popolazione, mi pare siano in molti a vantarsi di questa superiorità, e non solo in ambito maschile. Io da questo punto di vista sono sempre stato molto equilibrato, nel senso che ho sempre fatto dell’umiltà il mio biglietto da visita, anche se magari per scherzo, in qualche occasione d’incontro ho mostrato un po’ di superiorità, ma giusto per attirare un po’, poi finiva lì… 🙂

    Piace a 1 persona

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      è piuttosto diffuso ma non nei termini prettamente clinici, come disturbo, per questo facevo la differenza con quello che il senso comune, invece fa. comunque sì 😀 molti/e si riempiono facilmente la bocca per coprire altre mancanze 😀

      Piace a 1 persona

      Rispondi
  4. Pingback: Vittimismo cronico e sindrome del deresponsabilizzato… – Medicina, Cultura, e Legge

    1. Giusy Autore articolo

      they are such complex people that giving an opinion that is unique is very difficult. Anyway, yes .. being indifferent can be a great starting point

      "Mi piace"

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...