Pavor nocturnus: terrore notturno e bambini.

Oggi vi ripropongo un articolo, scritto in tempi non sospetti e che pare sia diventato molto attuale in questi mesi. Infatti sono molto aumentati i problemi legati al sonno nei bambini. Molto spesso il sonno può essere agitato e accompagnato da risvegli improvvisi a causa di brutti sogni o di quello che viene definito “terrore notturno”. Buona lettura..

Seguici anche su Twitter!!!! Ilpensierononlineare – Blog di Psicologia (@Ilpensierononl1) / Twitter

ilpensierononlineare

“Dottore il mio bambino nelle ultime settimane si sveglia improvvisamente di notte urlando e piangendo. È inconsolabile. Le prime volte ci siamo spaventati, perché non rispondeva e continuava a dimenarsi. Siamo distrutti. Ogni sera prima di andare a letto temiamo possa succedere ancora e non riusciamo più a chiudere occhio. In genere i risvegli sono tra le due e le tre di notte. Ne abbiamo parlato con lui, ma dice di non ricordare nulla e ci guarda stranito. Abbiamo provato a fare diverse visite, fortunatamente i medici non hanno riscontrato nessun problema e alla fine ci hanno consigliato di rivolgerci ad uno Psicologo. Cosa possiamo fare?!”

immagine google

Il fenomeno del terrore notturno è abbastanza comune
e colpisce generalmente i bambini in età prescolare (2 – 3 anni con un
incidenza tra il 10 e il 14%) e fino ad
un’età di 11 -12 anni dove c’è un incidenza sempre…

View original post 711 altre parole

9 pensieri su “Pavor nocturnus: terrore notturno e bambini.

  1. maxilpoeta

    è sempre interessante leggere queste informazioni. A me capitava anni fa di fare sogni devastanti, talmente brutti da non volerne neppure parlare, in alcuni mi vedevo uscire dal corpo, sbattere contro i muri, entrare in un sogno e svegliarmi in una stanza sempre ad orari diversi. Volevo uscire dal sogno, ma ogni risveglio era un sogno dentro l’altro, non percepivo più la realtà. Il giorno dopo ero sconvolto. Ora per fortuna saranno una decina d’anni che non ho più questi incubi, al contrario faccio sogni stranissimi, ma belli in fin dei conti. Sogno sempre persone mai viste, nuove, qualche volta anche il paesaggio stesso è nuovo, posti che non ho mai visitato, una volta ho sognato una città futuristica, con una tecnologia avanzatissima rispetto ad ora…

    Piace a 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...