Perdersi.

Immagine Personale.

” I bambini di solito non incolpano sé stessi per essersi persi.”

A. Freud
Immagine Personale.

Perdersi è davvero una colpa?

“Finisce bene quel che comincia male”.

Dott.ssa Giusy Di Maio.

18 pensieri su “Perdersi.

  1. anitaannabel

    The lost sometimes do not actually realize that they are lost until its really late and quite difficult to lead them to the right path. I really love your post Giusy, it has been a long time and I have missed you. Good night🧡

    "Mi piace"

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      Anna !! how nice to read you❤❤ it is always difficult to understand that you are going in a bad direction..but with good help, support and willingness we can avoid getting lost. Hugging you🤗🤗🤗

      "Mi piace"

      Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      Sisi Giuseppe (buondì) hai reso benissimo. In effetti anche qui.. perdersi dovrebbe fungere da motore vitale per crescere , comprendere e migliorarsi non di certo come un meccanismo di difesa negativo o una scusa. . Poi come sempre.. ognuno vive e crede in quel che meglio lo rappresenta 😊🤗

      Piace a 1 persona

      Rispondi
  2. maxilpoeta

    no, va beh una colpa no, da bambini si ha un po’ quella voglia di evasione, di scoperta, che spesso ci porta ad affrontare le nostre prime piccola avventure. Io ricordo che con i miei amichetti dell’epoca andavamo sulle colline alle spalle della mia cittadina, la c’erano dei bunker, ci piaceva esplorarli, una volta siamo entrati in un tubo per vedere dove finiva. Ci sentivamo un po’ dei piccoli Indiana Jones. All’epoca non era come oggi, da bambini si girava soli dappertutto, oggi sarebbe impossibile, mio nipotino di 10 anni non fa niente senza i genitori che lo vedono. Io a quell’età facevo di tutto, ricordo che presi il treno da solo e andai a Savona, volevo vedere un’altra città. Sono nato con l’indole dei viaggi e dell’avventura… 😉

    Piace a 1 persona

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      sono d’accordo Max, ne vedo tantissimi di genitori col panico che impediscono ai propri figli di far esperienze, gettando solo su di loro le proprie ansie e creando loro pensieri che normalmente non avrebbero. Non dico sia sbagliato però un pò di “virtù del mezzo” ci vuole. Come te anche io non mi sono fatta mancare niente e comunque nonostante tutto i miei genitori non mi hanno mai impedito di “girare” o al massimo.. subentrava quel pò di ribellione sana che mi ha soltanto che fortificato e resa curiosa. un abbraccio.

      Piace a 1 persona

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...