La memoria e l’indifferenza

In questo mio post di ottobre 2020 parlo di memoria e indifferenza. Brevi considerazioni sul periodo che stiamo vivendo.. Buona lettura..

ilpensierononlineare

La società contemporanea soffre di un male: l’indifferenza.

Indifferenza alla memoria, alla storia, agli eventi e alle loro conseguenze.

L’uomo contemporaneo nonostante l’expertise di secoli e di svariati eventi continua sistematicamente a persistere negli stessi errori a distanza di tempo.

La sua bramosia di potere politico ed economico spinta da un pizzico di eccessiva presunzione, mette a riposo la memoria di un recente passato ricadendo inevitabilmente nel vorticoso labirinto di un errore, dal quale non sarà facile uscirne.

Photo by Pixabay on Pexels.com

<< La maggior parte dei giovani alla fine del secolo è cresciuta in una sorta di presente permanente >> (Hosbsawm).

Questo potrebbe essere l’errore reale della nostra società?

I giovani perdono interesse nella memoria storica perché stanchi di una realtà già vissuta, già vista, già studiata, che non appartiene più al loro mondo impregnato fin troppo nel benessere e nella velocità.

Un mondo a parte, un’…

View original post 126 altre parole

10 pensieri su “La memoria e l’indifferenza

    1. Gennaro Autore articolo

      In effetti oggi i ragazzi hanno veramente tante facilitazioni e quasi non devono lottare per nulla. Hanno pochi interessi e conoscono poco o nulla la politica le ideologie, la storia e quindi probabilmente non hanno nulla per cui lottare veramente. Mah.. forse tra qualche anno capiremo realmente le conseguenze di tutto questo impoverimento..

      "Mi piace"

      Rispondi
  1. O Miau do Leão

    I have 2 young guys and they are interested in the past. One thing we do at home is when we are watching a netflix series that is broadcast in other times, I try to encourage them to take a break and go to their cell phones to research that fact, that historical character, who was in power, etc.
    We have to use today’s speed guns to bring young people to the memory of the memory. There are war games on ps4 / ps5. Where, when, why did that battle take place?

    Piace a 2 people

    Rispondi
    1. Gennaro Autore articolo

      You really got a good idea. By doing so, you probably encourage them to get to know and become curious, even if their research must go through technological devices, it is still a good way to make them develop a critical conscience and a historical memory.

      "Mi piace"

      Rispondi
      1. O Miau do Leão

        Yes, technology is here to stay. It will move forward, and who knows, more and more, distancing us from each other. We need to be creative and use those same weapons in favor of our young people, to recover them from the void.
        Today I was watching an episode of Peaky Blinders with my two boys (14 and 18). Churchill appeared in a scene, instead of looking at the courage between gangs, we took the opportunity to talk about the still young Churchill, about the first steps of communism, labor, Asian immigrants in England, monarchy, etc.

        Piace a 1 persona

      2. Gennaro Autore articolo

        Yes, technologies are now part of our lives and we just have to learn how to use them well and “accompany” the children to their conscious use, educating them in the best possible way. Just like you are doing. You also had a really good idea with Peaky Blinders and Churchill.

        "Mi piace"

  2. maxilpoeta

    il discorso dell’indifferenza è una delle tante piaghe della società contemporanea, soprattutto nei giovani questo tipo di comportamento sta prendendo sempre più campo. Gli assembramenti e le risse quotidiane nelle grandi città sono una prova evidente di questo menefreghismo dilagante, dove ognuno pensa solo a se stesso e difficilmente si cura di chi può contagiare col suo comportamento. E questo solo per rimanere nel tema attuale, poi ci sarebbero da fare un mare di altri ragionamenti….

    Piace a 1 persona

    Rispondi
    1. Gennaro Autore articolo

      Infatti è un discorso veramente complesso, ma in effetti anche questi comportamenti dei giovani possono rientrare in quell’atteggiamento di indifferenza di cui parlo. In effetti se ci pensi tutto deriva dalla non conoscenza e dall’ignoranza..

      Piace a 1 persona

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...