16 pensieri su “Scelta.

  1. Paquerite

    In Francia c’è una piccola massima che dice “Scegliere è rinunciare”.
    Dato che tengo questa piccola frase nella parte posteriore della testa, spesso mi aiuta ad andare avanti, perché è così semplice e spesso è vero.
    Scegliere ci impone di lavorare sulla nostra capacità di distaccarci, di lasciarci andare. Scegliere facendo un passo indietro è quasi una grande opportunità.
    ti bacio
    Corinne

    Piace a 1 persona

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      Ciao Corinne ❤
      Tutto bene, tanta stanchezza 😀 ma va bene così 🙂 sono felicissima che la canzone ti sia piaciuta, Caparezza è davvero un grande artista che migliora sempre di più nel tempo! Tu prendi la canzone, da me, e io la massima francese da te. Scegliere è rinunciare.. è un ottimo spunto di riflessione.. ormai si è capito.. io non sono una persona che ama sentirsi legata, dove legare vuol dire bloccare; preferisco staccarmi, lasciare andare e soffrire ma evolvermi e crescere…” sentirsi fluidi restando solidi” 🙂 Ti abbraccio forte e ti bacio, buona serata!❤

      Piace a 1 persona

      Rispondi
  2. maxilpoeta

    ci sono scelte davvero difficili da fare, soprattutto quando si è giovani e si deve scegliere il proprio futuro, io ricordo i tempi della scuola, finite le medie, la classica domanda, “cosa vuoi fare?” Ed io bohh! A quel tempo non avevo per niente le idee chiare, volevo fare mille cose, ma allo stesso tempo pensavo solo a divertirmi, alla fine ho scelto una scuola, ma dopo un anno cambiai percorso di studi, insomma per farla breve, le scelte sono sempre difficili…😉

    Piace a 1 persona

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      assolutamente sì.. però il bello ( e la fortuna che abbiamo) è poter (e dover) essere capaci delle nostre scelte.. capire quando e se abbandonare.. quando e se restare, resistere..

      Piace a 1 persona

      Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      Ci son cresciuta con lui.. il primo concerto.. tempi di “fuori dal tunnel”.. mammamia che ricordi. Un grandissimo narratore e musicista.. con tutti gli acufeni che ha, da qualche anno!

      Piace a 1 persona

      Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      buongiorno Paola, come dicevo tempo fa.. anche “non scegliere” implica una scelta 🙂 Ognuno si senta( e sia) padrone del proprio tempo.. senza che faccia e riceva giudizi 🙂

      "Mi piace"

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...