Il suono della Dolcezza.

“È la storia di una ragazza di periferia, cresciuta nelle case popolari, succube della monotonia di un quartiere dormitorio che vive giornate sempre uguali e strutture aggregative assenti. Laura, la protagonista, sogna di scappare e trovare un’alternativa all’eterno deja-vu della sua quotidianità trascorsa fra zapping televisivo, amiche, ragazzi, sigarette e una cultura media in cui non si rispecchia. Dal balcone di casa sua vede il mare ma i chilometri di cemento fatiscente, quelli dell’ex Italsider di Bagnoli, la separano dal rumore delle onde. Il video è una rivisitazione della storia di una mamma in difficoltà costretta a prostituirsi per sopravvivere. Protagonista è l’attrice Elisabetta Mirra. Il videoclip è vincitore al festival #TulipaniDiSetaNera nella categoria #MigliorRegia.” InfoBox Youtube

C’è una specifica sfumatura armonica in questo brano, che è il suono a cui penso quando immagino la dolcezza.

La musica si ascolta con tutti i sensi…

Dott.ssa Giusy Di Maio.

6 pensieri su “Il suono della Dolcezza.

    1. Giusy Autore articolo

      Davvero?!😂 scherzo ovviamente 😊
      Penso ti piacerebbe molto il progetto di Tommaso, il brano precedente ad esempio parla della prostituzione di una zona specifica di Napoli e nel video, ci sono le ragazze di quel quartiere. È un progetto grosso e che ha finalità specifiche.. avresti forse “difficoltà ” con la lingua.. dovresti tradurla 😁 se serve un traduttore usami come “Google translate” di fiducia 😊
      Buona giornata 🌻

      "Mi piace"

      Rispondi
      1. Giusy Autore articolo

        Ahahahah credimi.. capendo le sfumature c’è poco di romantico tipo in “Madonna nera”, il primo brano.. il fatto che la musica abbia una certa connotazione, crea solo ulteriore spaccatura/enfasi sulla storia. Vabbè poi il discorso diventa talmente lungo che non saprei come riassumere qui.
        Buon lavoro!💪

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...