Lavorare a ritmo di Musica.

Photo by Snapwire on Pexels.com

In America, nell’ambito delle diverse strategie aziendali usate per mantenere alto il livello di creatività e soddisfazione sul luogo di lavoro, viene utilizzata la musica.

Lo scopo è non solo mantenere alto il livello di concentrazione ma anche aumentare memoria, concentrazione e la comunicazione tra i diversi membri in azione.

Una delle strategie maggiormente usate è la seguente:

1- costruire un bersaglio. Prendere un pezzo di carta (ad es di 180 cm) e disegnare un punto rosso nel mezzo di tre o quattro spessi cerchi neri concentrici; mettere successivamente il foglio sul pavimento o su un tavolino nel mezzo della stanza.

2- trovare un brano di musica popolare che inviti al movimento. A questo punto le persone si invitano a camminare tutte intorno al bersaglio in senso orario. La persona che funge da leader, nel frattempo, urla con decisione una frase motivazionale.

3- Uno alla volta, i presenti, devono camminare intono al bersaglio fissando il centro del bersaglio stesso dove (sempre a tempo di musica) ripetono ad alta voce un obiettivo che intendono raggiungere. Questa parte del lavoro funge da richiamo per il cervello sinistro, quello destro, il cervello medio e quello posteriore che vengono così attivati simultaneamente.

4. Continuando a camminare a ritmo di musica intorno al bersaglio, si esprimono le proprie idee; successivamente si sceglie un compagno con cui annotare suggerimenti o idee alternative; le idee sono tutte giuste, anche quelle più imbarazzanti. Se viene da ridere non è necessario mantenere il contatto visivo con l’interlocutore.

5- Dopo 15 minuti di danza della pioggia o brainstorming, i partecipanti possono riprendere il normale discutere e conversare con gli altri, sulle idee appena condivise e appuntate a turno su una lavagna.

Questo esercizio può sembrare un gioco, magari infantile, ma funziona. Carica il respiro, attiva le aree del cervello e manda su di giri tutto il sistema.

In estremo oriente si chiama “raggiungere lo stato mentale del principiante” ovvero vedere il mondo per la prima volta, come un bambino.

Secondo il mito greco, Orfeo suonava la lira per ispirare Giasone e gli Argonauti nella ricerca del vello d’oro.

La musica smuove l’energia e l’energia, come disse Blake, è eterna gioia.

Con l’aiuto della musica il lavoro può diventare più simile a un gioco rendendolo meno faticoso e stancante.

“Finisce bene quel che comincia male”

Dott.ssa Giusy Di Maio.

7 pensieri su “Lavorare a ritmo di Musica.

  1. maxilpoeta

    noi spesso su lavoro ascoltiamo musica, ma quelle danze è meglio che non le facciamo, 🤣🤣🤣 già ci prendono per pazzi così 😁🤣🤣😄
    Ad ogni modo la musica caratterizza e accompagna da sempre ogni attimo della mia vita…🎶🎧👍

    Piace a 1 persona

    Rispondi
  2. Povertà 🌟 Ricchezza

    Che bello, ne avevo sentito parlare proprio su un articolo di Riza letto a scrocco in biblioteca quando si poteva andare in biblioteca 😀 Leggere Riza è come leggere Fabio Volo che sta sulle balle a tanti ma io trovo fantastico. Ho letto e riletto varie volte certi suoi…ehm…capolavori ahahah. Prendono, sono banali. Il semplice prende più del difficile, Riza prende più di un testo serio sull’argomento evvia, eccetera ecc.

    "Mi piace"

    Rispondi
    1. Giusy Autore articolo

      Ahahaha Fabio Volo il preferito di una mia carissima amica ormai in Islanda.. ci lega un suo.libro e ho detto tutto 🤦‍♀️😂😂😂😂😂
      Albè dovessi farti un regalo ti farei l’abbonamento a riza ahahahah

      "Mi piace"

      Rispondi
      1. Povertà 🌟 Ricchezza

        Prime lici dell’alba (corna e desiderio di affetto tradito), quando tutto inizia e quello dell’eterno cazzone bimbominchia di 40 anni che si innamora di una tipa ad un concerto, fa di tutto per stare con lei, ci costruisce una vita, un figlio e poi sogna di tornare al concerto, yeah che compagno di viaggio da treno nel passato.
        Riza…prima ero tentato di prenderlo, già che viene citato spesso ultimamente, poi però ho puntato sulla de Sio e altri cinque di minor spessore 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...