La speranza di un tesoro..

“Dove c’è una rovina, c’è la speranza di un tesoro”.

Gialal al-Din Rumi 
Photo by Daniel Lienert on Pexels.com

A nessuna sofferenza è impossibile porre rimedio. La sofferenza può essere trasformata, grazie alle nostre innumerevoli risorse e alla resilienza. In tal senso la sofferenza può essere vissuta come occasione di cambiamento e di miglioramento di se stessi e della propria esistenza.

Dove ci sono in apparenza solo rovine e nient’altro, in realtà si possono scovare grandi tesori.

dott. Gennaro Rinaldi

4 pensieri su “La speranza di un tesoro..

    1. Gennaro Autore articolo

      Las heridas, si se tratan bien, pueden curar. Quedará una cicatriz notable, tal vez incluso una muy grande, pero la piel estará intacta.
      Si, por el contrario, dejamos las heridas al descubierto, sin intentar curarlas, probablemente se infecten y luego se vuelvan irreparables. Las heridas nunca se cerrarán y serán muy dolorosas.

      "Mi piace"

      Rispondi
    2. Gennaro Autore articolo

      Le ferite se vengono curate bene, possono guarire. Resterà una cicatrice evidente, magari anche molto grande, ma la pelle sarà integra.
      Se, invece, lasciamo le ferite scoperte, senza provare a guarirle, probabilmente si infetteranno e allora diventeranno irreparabili. Le ferite non si chiuderanno mai e saranno molto dolorose.

      "Mi piace"

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...