Podcast: Psicologia della musica- Protestare a suon di rime e slang: Napoli.

Continua il nostro viaggio tra rime e slang. La tappa di oggi è un viaggio nella storia; dal “canto delle lavandaie del Vomero” a “curre curre guagliò” scopriamo insieme quando Napoli protesta e come, nel corso dei secoli, il genere musicale Rap si è inserito nel tessuto sociale . Un viaggio diverso ma -provare per credere- accattivante.

Cià guagliò!

“Finisce bene quel che comincia male”.

Dott.ssa Giusy Di Maio.

2 pensieri su “Podcast: Psicologia della musica- Protestare a suon di rime e slang: Napoli.

  1. maxilpoeta

    attraverso il rap molti giovani sfogano la loro rabbia, creando quelle condivisioni che poi dilagano ovunque, dai social alle tv. La musica così detta di strada si sta evolvendo sempre più, creando una nuova realtà musicale alla quale non tutti sanno adattarsi…
    Sempre simpaticissimo e interessantissimo ascoltarti, buona serata, un caro abbraccio 🤗😊😉👍

    Piace a 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...