Sindrome da Rientro dalle vacanze?

In vacanza siamo generalmente liberi da scadenze, ritmi frenetici e viviamo il nostro tempo in maniera diversa; è come se il tempo si dilatasse.

Al rientro le cose cambiano radicalmente e bisogna nuovamente riabituarsi a pensare e vivere alla maniera “convenzionale – abituale”.
In Italia la Sindrome da Rientro colpisce “circa il 35% della popolazione, con maggior incidenza tra i 25 e i 45 anni” – più di un italiano su 3, rischierebbe di soffrire il rientro, a tal punto da somatizzarlo con sintomi psicosomatici..

Buona Visione

Sindrome da Rientro dalle vacanze? Qualche consiglio per affrontarla.. – ilpensierononlineare YouTube Channel

“Finisce bene quel che comincia male”

dott. Gennaro Rinaldi

9 pensieri su “Sindrome da Rientro dalle vacanze?

  1. maxilpoeta

    io in genere non ho mai sofferto di questa sindrome, certo è sempre triste sapere che per molti mesi non farai più vacanze, però ci si consola con i week end, che sono delle vacanze in miniatura, giusto per non incorrere in questa sindrome…

    "Mi piace"

    Rispondi
    1. Gennaro Autore articolo

      Ciao Max! Si, uno dei modi per vivere al meglio i lunghi periodi di lavoro è proprio la possibilità di organizzare weekend e brevi periodi di vacanza. Poi la voglia di organizzare e la prospettiva della nuova vacanza permette anche di affrontare al meglio il ritorno dalle “grandi vacanze”.

      Piace a 1 persona

      Rispondi
  2. Pingback: La vergogna #psicologia – MasticadoresItalia // Editore: J re crivello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...