Archivi tag: psicologia e pensieri

Plettro Caldo.

Questa è per quella sera calda, caldissima e piena di stelle..

Bagnati, con l’unico ossigeno possibile: l’energia dei corpi sudati e sovrapposti.

Tra la folla, un plettro gettato, mancato per poco.

E sia Splendido.

“Non si ricordano i giorni, si ricordano gli attimi”.

Cesare Pavese

Dott.ssa Giusy Di Maio.

Apparente Razionalità.

“Siamo così abituati alla natura apparentemente razionale del nostro mondo che facciamo fatica a immaginare che possa accadere una qualsiasi cosa che non possa essere spiegata dal buon senso”.

C.G. Jung

Bisogna (almeno) provare a pensare in maniera non lineare e ad aprirsi alla variabilità del caso..

Dott.ssa Giusy Di Maio.

Momenti.

Immagine Personale.

“Vi sono momenti minuscoli di felicità, e sono quelli durante i quali si dimenticano le cose brutte. La felicità, signorina mia, è fatta di attimi di dimenticanza”.

Antonio de Curtis, Totò

Tu? In che momento sei?

Dott.ssa Giusy Di Maio.

Il mio desiderio

“Non sono mai “io” che decido il “mio” desiderio, ma è il desiderio che decide di me, che mi ustiona, mi sconvolge, mi rapisce, mi entusiasma, mi inquieta, mi anima, mi strazia, mi potenzia, mi porta via.”

Massimo Recalcati

Quante volte abbiamo dovuto rinunciare ad un desiderio barattando un po’ della nostra possibilità di raggiungerlo per un po’ di sicurezza?

Quante volte abbiamo ceduto al desiderio e ci siamo fatti rapire dalla “Passione” che ci spingeva a soddisfarlo?

Quante sfaccettature porta con sé il desiderio…

dott. Gennaro Rinaldi

Valzer Rosso.

Giro di Valzer e la Campania resta, per la sesta settimana consecutiva, al primo posto della classifica delle regioni rosse.

Buona serata e Buon Ballo a tutti.

Dott.ssa Giusy Di Maio

La natura dei Sogni

“Credo che le cose veramente naturali siano i sogni, che la natura non può corrompere.”

Bob Dylan
Photo by Sebastian Voortman on Pexels.com

Probabilmente i sogni sono incorruttibili, ci raccontano la verità in storie bizzarre, ci parlano dei desideri con immagini paradossali, ci offrono ricordi con sensazioni reali. Per Freud erano la via principale verso l’inconscio, dove tutto è presente, ma ben celato alla coscienza.

dott. Gennaro Rinaldi

Il (Mio) Desiderio.

“Il desiderio è qualcosa di mio, di mio proprio, ma al tempo stesso è una forza che io non governo, che mi oltrepassa, è una trascendenza; abita me, ma è oltre me; abita me, abita il mio io, ma il mio io non è in grado di governare questa esperienza.

Massimo Recalcati.

Come diceva Freud “l’Io non è padrone in casa propria”…

Questo perché L’inconscio dirige senza nemmeno avvisare..

Ovunque Proteggi, il tuo Desiderio.

Dott.ssa Giusy Di Maio.